Resoconto secondo appuntamento Enjoy 27-29 luglio

Centinaia di persone, biker ed escursionisti, hanno approfittato della chiusura al traffico motorizzato dei Passi del Mortirolo (venerdì 27) e del Passo di Gavia (domenica 29), per godersi in piena tranquillità la scalata a due dei più celebri passi alpini.

Altrettanto partecipate le tante iniziative organizzate lungo i percorsi di salita o nelle splendide aree circostanti. Escursioni guidate a piedi e in mountain bike, esibizioni musicali, degustazioni e la possibilità di scoprire in libertà il territorio dell’area protetta hanno riscosso il gradimento dei partecipanti.

Gli eventi sono stati organizzati dal Parco Nazionale dello Stelvio nell’ambito dell’iniziativa Enjoy Stelvio National Park, con la fondamentale collaborazione dei moltissimi operatori del territorio in campo turistico e promozionale che hanno aderito all’iniziativa.

Le due giornate sono state previste in concomitanza con l’Alta Valtellina Bike Marathon di sabato 28 luglio – una delle principali manifestazioni sportive dedicata alle due ruote – che ha visto in gara ben 2500 partecipanti.

Insomma, uno splendido fine settimana all’insegna di sport e natura, quello appena trascorso.

Ma non finisce qui.

I Passi alpini del Parco verranno chiusi ad auto e moto anche nel fine settimana del 31 agosto – 2 settembre. Venerdì 31 è prevista la chiusura del Mortirolo e della salita ai Laghi di Cancano, sabato 1 si svolgerà al Passo dello Stelvio la tradizionale “Scalata Cima Coppi” e domenica 2 il Gavia sarà tutto per i ciclisti e gli escursionisti.

La partecipazione agli eventi è gratuita ma è consigliabile iscriversi (sul sito www.enjoystelviopark.it o ai gazebo presenti all’inizio delle salite). La registrazione dà diritto di fruire dei servizi di assistenza previsti (ristori lungo i percorsi, trasporto degli indumenti di ricambio all’arrivo) e, per gli escursionisti, del servizio di navetta per i passi (ove in programma) e della scontistica prevista dagli esercizi convenzionati (per il pranzo o per la salita in Valle dell’Alpe).