PASSO DEL MORTIROLO

Tra i quattro Passi alpini di Enjoy Stelvio, il Mortirolo è quello di più bassa quota. È quotato, infatti, “solo” 1.852 m s.l.m.. Ma niente paura, la salita non manca. Diverse sono le possibilità per giungere al Passo. Dal versante valtellinese è possibile salire da Tiolo, in Comune di Grosio, con un’ascensione di 14 chilometri e circa 1.100 metri di dislivello o da Mazzo di Valtellina, con 12 chilometri di salita per un dislivello di 1.300 metri. Da pochi anni è possibile anche l’ascesa da Tovo Sant’Agata, 12,5 chilometri e più di 1.300 metri di salita durissima.

SABATO 7 LUGLIO – VENERDì 27 LUGLIO – VENERDì 31 AGOSTO

Chiusura Passo del Mortirolo

dalle ore 9:00 alle ore 12:00

LA STORIA

Luogo di transito fin dall’antichità, da qui passavano diverse vie parallele di collegamento tra le province di Sondrio e Brescia. Le due principali erano l’attuale valico stradale (in realtà è il Passo della Foppa) e il vero Passo del Mortirolo, poco più a nord.

Luogo di battaglie, vere o leggendarie, il Mortirolo.

Le leggende narrano che Carlo Magno nell’VIII secolo sconfisse proprio qui, in una cruenta battaglia, un esercito di “pagani”.

Verità storica è invece che durante la Seconda Guerra Mondiale i partigiani delle Fiamme Verdi sconfissero, in due battaglie, la Milizia della Repubblica Sociale Italiana. La seconda fu la più rilevante delle due ed è riconosciuta come la più importante battaglia campale della Resistenza italiana. Durò quasi un mese e si concluse il 2 maggio del 1945.

SALITA DA GROSIO

Visualizza la mappa

0

dislivello (M)

0

lunghezza (km)

0

pendenza media (%)

0

pendenza massima (%)

SALITA DA MONNO

Visualizza la mappa

0

dislivello (M)

0

lunghezza (km)

0

pendenza media (%)

0

pendenza massima (%)

SALITA DA MAZZO DI VALTELLINA

Visualizza la mappa

0

dislivello (M)

0

lunghezza (km)

0

pendenza media (%)

0

pendenza massima (%)

SALITA DA TOVO DI SANT’AGATA

Visualizza la mappa

0

dislivello (M)

0

lunghezza (km)

0

pendenza media (%)

0

pendenza massima (%)